CURIOSITÀ

Riccardo Spiega...

In questa sezione sempre in aggiornamento trovi tante informazioni e curiosità sul mondo della visione!
Scorri tra gli articoli o scegli tra i tag qui sotto.

Tags

#optometria#visione#professionista#difettovisivo#visionesfocata#occhiali#laboratorio#artigianale#lenti#luce#protezione#lentiacontatto#multifocali#cinetosi#training#bambini

Curiosità

Montature per bambini

Un bambino non è un piccolo adulto!

Nella precedente curiosità abbiamo parlato dell'importanza della montatura per una corretta visione. Quando si parla di bambini, bisogna considerare che le necessità visive dei più piccoli sono diverse da quelle degli adulti, così come diverse sono le strutture anatomiche interessate: viso, naso, orecchie e occhi.

Non si tratta solo di dimensioni: le montature nei primi anni

Il viso di un bambino non è semplicemente come quello di un adulto in miniatura, ma ha delle proprie caratteristiche che vanno ben considerate nella selta della corretta montatura.
In base all'età i rapporti tra le dimensioni di viso, occhi, naso e orecchie variano anche di molto, rendendo necessari accorgimenti particolari per la produzione di montature adeguate.

Gli occhi
Guardando il viso di un bambino, i suoi occhi ci sembreranno particolarmente grandi. Questo perchè, pur dovendo ancora crescere, le loro dimensioni rispetto al volto sono maggiori se rapportate ad un adulto. La montatura deve quindi presentare dei cerchi, ossia la componente che contorna e sostiente le lenti, di forma e misura adeguata a coprire interamente il campo visivo del bambino. Anche la distanza dei due occhi rispetto al naso sarà differente rispetto ad un adulto... Insomma, serve una montatura su misura!

Il naso
Il naso rappresenta la struttura anatomica dove comunemente appoggia la montatura. nei più piccoli, questo non è ancora completamente sviluppato, non consentendo l'uso di una montatura qualsiasi. La forma del ponte, ossia la componente che collega i due cerchi e appoggia sul viso, deve essere accuratamente studiata per appoggiare con delicatezza sul viso, nelle varie fasi di crescita del bambino.

Una visione attiva. I bambini sono sempre in movimento... La montatura scelta per loro deve permetterlo! Spesso le montature per i più piccoli presentano elastici o terminali regolabili, per una corretta calzata dietro l'orecchio, nel rispetto del confort e della mobilità dei piccoli portatori. Anche il modo di guardare è diverso in questa età: un bambino si troverà spesso ad esplorare lo spazio con gli occhi. Ecco che quindi la montatura deve calzare in modo da mantenere le lenti ben centrate davanti agli occhi, con un buon campo visivo in tutte le direzioni, anche verso l'alto!

L'importanza di una buona calzata

Il sistema visivo dei bambini sta ancora maturando, e lo fa grazie alle esperienze visive quotidiane. Per questo è indispensabile che la montatura resti ben centrata nelle varie attività di gioco dei bambini, per consentire sempre una corretta focalizzazione e un conseguente corretto sviluppo visivo.

Non da ultimo, la montatura deve essere bella, colorata e comoda anche se portata tutto il giorno!

Voglia di essere grandi: le montature per chi ha qualche anno in più

Con il passare degli anni i bambini crescono... E con loro crescono le loro necessità visive! Ora il sistema visivo è maggiormente formato, e gli impegni a carico degli occhi iniziano ad essere più simili a quelli dei grandi... I portatori devono leggere più spesso, ma continuano ad avere una vita attiva, nella quale è indispensabile che la montatura presenti una buona calzata in condizioni dinamiche.

Oltre alla visione, anche le strutture del viso e degli occhi sono maturate, consentendo l'uso di montature diverse, più in linea con i gusti dei piccoli portatori, che sanno bene quello che vogliono perchè lo hanno visto in tv o su internet...

Nonostante questo, non bisogna dimenticarsi che anche in questa età le montature devono garantire standard elevati di sicurezza, flessibilità e resistenza, e consentire ancora una buona ampiezza di sguardo in tutte le direzioni, una buona calzata stabile ed una leggerezza e stabilità indicate per la grande mobilità dei portatori.

Età diverse, esigenze comuni

Che debba essere portata a pochi mesi, alle elementari o alle medie, una montatura deve garantire alcune importanti caratteristiche: leggerezza, flessibilità, resistenza, atossicità dei materiali. Deve poi evitare l'uso di componenti sporgenti o pericolose, con le quali il bambino potrebbe ferirsi giocando. Sono quindi da preferirsi montature che non usino parti interne in metallo. A questa età capita spesso di ricevere colpi anche sul viso, e la montatura deve proteggere l'occhio anzichè danneggiarlo.

Spesso le montature per bambini non presentano l'uso di alette o naselli, le componenti regolabili per l'appoggio sul naso. In realtà, se accuratamente studiate per l'età, queste non rappresentano un problema.

Evitare le montature da "piccolo adulto"

Nonostante quanto appena introdotto, esistono in commercio molte montature prodotte in versione piccolo adulto, ossia identiche a quelle di più grandi ma in miniatura... Queste montature sono da evitare! Anche se a qualcuno possono sembrare più alla moda o carine, queste montature non possono garantire la corretta calzata e una adeguata sicurezza per i bambini.

La montatura perfetta

Sembra troppo complicato? Ricordate che un corretto sviluppo visivo passa anche dalla giusta montatura! Affidatevi al vostro ottico di fiducia per scegliere la montatura più indicata per il piccolo portatore!

#occhiali #laboratorio #visione #bambini